Categorie

Informazioni

    Marche

    Nuovi prodotti

    Speciali

    Vitamina D: sopra il 35° parallelo dovremmo assumerla tutti

    Vitamina D: sopra il 35° parallelo dovremmo assumerla tutti

    Se non ne abbiamo abbastanza rischiamo malattie immunitarie, infettive e patologie cardiovascolari. La Vitamina D non serve solo a fissare il calcio nelle ossa, ma è un prezioso micronutriente per la nostra salute e, di conseguenze, per la nostra bellezza.

    Infatti questa vitamina di cui spesso si è carenti (stando ai dati della Società Italiana dell'osteoporosi l'80% della popolazione sarebbe carente a causa di una vita sempre più sedentaria e dall'insufficiente apporto alimentare) contribuisce ad assorbire al meglio alcune sostanze indispensabili per il nostro organismo.

    La vitamina D è una dispensatrice di bene: è fondamentale per la buona salute delle ossa, per la mineralizzazione dei denti ma anche per l'assorbimento a livello intestinale di altri minerali preziosi come il fosforo. Aiuta a combattere la depressione e rafforza il sistema muscolare.

    Come ottenere Vitamina D?

    In natura la fonti di approvvigionamento della Vitamina D sono principalmente tre:

    la luce del sole, una dieta sana e l'utilizzo di integratori.

    La luce solare sembra sia la principale fonte di Vitamina D, si stima che basta esporci al sole per 20-30 minuti in almeno un paio di occasioni settimanali per prevenirne la carenza, ma è bene ricordare che un'esposizione eccessiva può essere al contrario causa di invecchiamento della pelle e un rischio di sviluppo dei tumori.

    Uno dei primi step per ristabilire il corretto assorbimento di vitamina è regalarsi una vita attiva all'aria aperta. La bella stagione, per esempio, è un ottima occasione per fare scorta di vitamina D.

     

    Il cibo è la seconda fonte di Vitamina D ma in maniera non sufficiente per il fabbisogno giornaliero. Ma quali saranno gli alimenti che contengono più vitamina D? Le fonti alimentari di vitamina D sono piuttosto limitate e comprendono alimenti ricchi di grassi animali come salmone, tonno e sgombro, uova, fegato e latticini.

    Anche certi funghi, in base all'esposizione solare, possono rappresentare ottime fonti di vitamina D.

    Per favorire l'assorbimento corretto della vitamina D è importante sottoporre il proprio organismo ad una dieta equilibrata ipocalorica di lipidi. È dimostrato che una dieta ricca di acidi grassi e vitamina D aiuta a dimagrire e perdere massa grassa.

    È importante sottolineare che l'organismo è in grado di conservare la quota accumulata per renderla disponibile al bisogno, ad esempio durante l'inverno.

     

    L'ultima alternativa per coloro che non riescono a produrre sufficiente vitamina D, o per i soggetti che escludono le proteine animali dalla dieta, è procedere attraverso gli integratori alimentari. Un buono integratore acquistabile online è il il Vitamin con vitamina D3, un mix naturale di piante di provenienza organica o selvatica particolarmente indicato per il mantenimento di denti e ossa sani.

     

    Per evitare carenza di vitamina D, sarebbe opportuno mantenere nel sangue i valori normali 30 ng/mlt di vitamina d avendo l'abitudine ad una corretta alimentazione, una sana attività fisica e una non eccessiva esposizione al sole.

    I nostri partner